lunedì 05 dicembre | 02:01
pubblicato il 27/mag/2013 12:52

Inseguimento in mare a Brindisi, fermata barca contrabbandieri

Guardia di finanza sequestra 350 chili di sigarette

Inseguimento in mare a Brindisi, fermata barca contrabbandieri

Brindisi, (askanews) - Un inseguimento durato mezz'ora nelle acque al largo di Brindisi, una barca di contrabbandieri in fuga dalla vedetta della Guardia di finanza, con abbordaggio finale. Le immagini notturne documentano l'operazione eseguita dai finanzieri di contrasto ai traffici illeciti in mare: la barca che si avvicinava alla costa italiana è stata intercettata, dopo l'ingresso in acque territoriali le è stato intimato l'arresto, ma senza risultato. Così è scattato l'inseguimento, con lo scafo che tentava manovre di sganciamento alla massima velocità nonostante il buio totale e la vedetta veloce che alla fine riusciva a fermarlo. A bordo c'erano circa 350 chili di sigarette di contrabbando, sequestrate insieme alla barca da 12 metri con motori entro-fuoribordo da 450 CV ciascuno. Negli stessi momenti lungo la costa, a sud di Brindisi, nel luogo del probabile sbarco, i finanzieri trovavano e sequestravano un'auto risultata rubata il giorno prima, che sarebbe servita per il trasporto delle sigarette.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari