venerdì 09 dicembre | 11:17
pubblicato il 13/ott/2011 18:39

Inps Napoli, code e attese: il purgatorio all'ufficio invalidi

Solo 150 "fortunati", 2 giorni a settimana, ricevuti a sportelli

Inps Napoli, code e attese: il purgatorio all'ufficio invalidi

La scena è sempre la stessa. In fila dall'alba per prendere un numero e fare a questo punto un'altra fila. Accade il martedì e il giovedì all'Inps di Napoli quando sono in funzione gli sportelli per le informazioni legate ai pagamenti per l'invalidità civile, dalle 8.30 alle 12. "Appena" 150 i numeri messi a disposizione ogni volta. La rabbia degli utenti è tanta per la disorganizzazione, l'arroganza e la mancanza di educazione da parte degli impiegati.Oltre ai pensionati, il problema investe professionisti, insegnanti, impiegati ai quali i familiari hanno chiesto una mano perché invalidi e impossibilitati a muoversi.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina