lunedì 20 febbraio | 14:16
pubblicato il 31/lug/2012 09:59

Inondavano di cocaina Cosenza e provincia, 34 arresti

L'operazione dei carabinieri, la droga arrivava dalla Campania

Inondavano di cocaina Cosenza e provincia, 34 arresti

Cosenza, (askanews) - E' stata la morte per aver ingoiato ovuli di cocaina di un giovane tossicodipendente, nel 2010, a dare il via alle indagini che ora hanno portato all'arresto di 34 persone coinvolte in un vasto traffico di droga in provincia di Cosenza. Le accuse sono di spaccio e detenzione di armi.Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno svelato una fitta rete di spacciatori che operava nell'alto ionio cosentino. La droga arrivava principalmente dalle aree del napoletano, in particolare Torre Annunziata in provincia di Napoli, luogo di origine di uno degli arrestati ritenuto il canale napoletano preferenziale per l'acquisto della cocaina. Nel corso delle indagini sono state accertate le posizioni di altre 46 persone denunciate in stato di libertà; tra cui molti pluripregiudicati considerati organici a cosche di 'ndrangheta.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia