venerdì 09 dicembre | 11:04
pubblicato il 31/lug/2012 09:59

Inondavano di cocaina Cosenza e provincia, 34 arresti

L'operazione dei carabinieri, la droga arrivava dalla Campania

Inondavano di cocaina Cosenza e provincia, 34 arresti

Cosenza, (askanews) - E' stata la morte per aver ingoiato ovuli di cocaina di un giovane tossicodipendente, nel 2010, a dare il via alle indagini che ora hanno portato all'arresto di 34 persone coinvolte in un vasto traffico di droga in provincia di Cosenza. Le accuse sono di spaccio e detenzione di armi.Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno svelato una fitta rete di spacciatori che operava nell'alto ionio cosentino. La droga arrivava principalmente dalle aree del napoletano, in particolare Torre Annunziata in provincia di Napoli, luogo di origine di uno degli arrestati ritenuto il canale napoletano preferenziale per l'acquisto della cocaina. Nel corso delle indagini sono state accertate le posizioni di altre 46 persone denunciate in stato di libertà; tra cui molti pluripregiudicati considerati organici a cosche di 'ndrangheta.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina