giovedì 08 dicembre | 15:17
pubblicato il 23/ott/2012 16:03

Ingroia: Lascio Procura Palermo con bilancio positivo-VideoDoc

"Criminalità più debole e mito impunità intaccato per sempre"

Ingroia: Lascio Procura Palermo con bilancio positivo-VideoDoc

Palermo, (askanews) - "Credo che alla fine di questi venti anni il bilancio sia altamente positivo. Anni difficili, complicati, anche al centro di polemiche ma con risultati concreti. Con una mafia comunque più debole sul territorio e anche col mito dell'impunità delle relazioni esterne dei colletti bianchi che è stato intaccato per sempre". A dirlo è stato il procuratore aggiunto di Palermo, Antonio Ingroia, commentando con i cronisti il suo addio, tra pochi giorni, alla Procura di Palermo per andare a svolgere un incarico per l'Onu in Guatemala.Poi Ingroia ha sottolineato come sia necessario introdurre la norma che punisce l'autoriciclaggio. "Oggi il riciclatore di professione praticamente rimane impunito - ha proseguito il magistrato -, perché basta essere condannati una volta per associazione mafiosa, e non puoi più essere condannato perché l'autoriciclaggio, quando cioè ricicli il danaro frutto della tua stessa attività criminale, vai esente da pena. Questo capita solo in Italia, e sarebbe bene porre rimedio a questo vuoto legislativo".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni