giovedì 23 febbraio | 20:04
pubblicato il 05/ago/2011 14:40

Informatico ucciso nel bosco, forse esecuzione con colpo a nuca

Altra ipotesi è che qualcuno lo abbia sepolto vivo

Informatico ucciso nel bosco, forse esecuzione con colpo a nuca

Torino, 5 ago. (askanews) - Paolo Pilla, informatico torinese ritrovato morto nei boschi di Rivalba, in provincia di Torino, potrebbe essere stato ucciso con uno o più colpi di pistola di piccolo calibro e poi seppellito in un terreno vicino al rustico che aveva appena acquistato. Sembra che i proietti li lo abbiano raggiunto alla nuca. Forse un'esecuzione? Se venisse confermata l'ipotesi, decadrebbero le altre due elaborate nei giorni scorsi: quella secondo la quale Pilla si è scavato la fossa da solo per essere poi sepolto vivo sotto pochi centimetri di terra, e quella per cui a causare il decesso è stato un colpo sferrato alla testa della vittima con un oggetto contundente. Il giallo resta ancora irrisolto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech