sabato 03 dicembre | 22:51
pubblicato il 14/gen/2014 13:18

Inflazione: Cia, crisi colpisce i consumi. 2,5mld in meno per il cibo

Inflazione: Cia, crisi colpisce i consumi. 2,5mld in meno per il cibo

(ASCA) - Roma, 14 gen 2014 - ''Nell'ultimo anno gli italiani sono stati costretti a ridurre su tutto, anche sugli alimentari, colpa di tasse, mutui e bollette che hanno 'mangiato' il 60% del loro reddito mensile''. Questo il commento della Confederazione italiana agricoltori (Cia), a seguito dei dati emessi dall'Istat. Secondo la Cia, la frenata dell'inflazione nel 2013, che si attesta all'1,2%, e' direttamente collegata al crollo dei consumi delle famiglie. D'altra parte, nell'ultimo anno gli italiani hanno speso in media il 60% del loro reddito mensile soltanto per affrontare le spese obbligate, con la conseguenza di dover tagliare su tutto il resto.

In particolare, come si evince dai dati Istat, le famiglie oggi comprano meno pesce e ancor meno carne rossa, cosi' come meno latte e ortofrutta. ''Ma non e' solo la quantita' ad essere tagliata - ha spiegato Cia - con la crisi gli italiani hanno cambiato radicalmente abitudini e modalita' di fare la spesa al supermercato, facendo piu' attenzione ai prezzi e andando alla ricerca delle offerte speciali''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari