martedì 28 febbraio | 09:26
pubblicato il 10/apr/2013 12:42

Infanzia: Unicef, tra paesi ricchi in Italia minor tasso atti bullismo

Infanzia: Unicef, tra paesi ricchi in Italia minor tasso atti bullismo

(ASCA) - Roma, 10 apr - Dall'inizio degli anni 2000 l'Italia ha ridotto il bullismo del 60%, tanto che e' il paese industrializzato a registrare il tasso piu' basso di bambini che hanno subito atti di bullismo (11%).

Lo attesta lo studio 'Report Card 11' sul benessere dei bambini 2009-2010 realizzato su un campione di 29 paesi 'ricchi', dal Centro di ricerca Innocenti dell'Unicef e presentato oggi in un incontro con il presidente del Senato, Pietro Grasso, e il presidente dell'Unicef Italia, Giacomo Guerrera. Sempre guardando all'adolescenza, l'Italia risulta avere la quarta percentuale piu' bassa per le gravidanze in eta' adolescenziale, essendosi ridotto il tasso di fertilita' tra le adolescenti di un terzo nel corso degli anni 2000.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech