lunedì 23 gennaio | 14:25
pubblicato il 15/ott/2011 12:13

Indignati: studenti, precari e disoccupati in partenza da Napoli

"Manifestazione pacifica, abbiamo il diritto di protestare"

Indignati: studenti, precari e disoccupati in partenza da Napoli

Comincia così la giornata di mobilitazione globale per gli "indignados" napoletani: studenti, precari e disoccupati in partenza per Roma dove partecipano alla manifestazione generale contro il governo e il potere delle banche.La mobilitazione coinvolge 952 città in 82 paesi di tutto il mondo. In Italia l'appuntamento principale è in piazza della Repubblica a Roma dove si sono dati appuntamento gli indignati di tutta Italia. In piazza ma senza bandiere anche diversi politici tra cui Di Pietro, Vendola e De Magistris.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4