lunedì 05 dicembre | 14:24
pubblicato il 07/giu/2013 16:43

Indesit: vescovo Fabriano, no annunci shock. In pericolo persona umana

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 7 giu - ''La persona umana e' in pericolo''. Non si puo' ''fare un piano di drastica riduzione, senza tener conto delle persone''. Lo ha detto, dai microfoni di Radio Vaticana il vescovo di Fabriano Matelica, mons. Giancarlo Vecerrica commentando la crisi dell'industria Indesit e la crisi occupazionale nelle marche.

Una posizione di allarme espressa dopo lo sciopero dei lavoratori dell'azienda contro il piano di ristrutturazione che prevede 1.425 esuberi. ''Cadendo in crisi la persona, cade in crisi la famiglia.

Non si puo' fare un annuncio shock, mettendo in crisi la persona e quindi creando la disperazione'', ha poi detto il vescovo che ha aggiunto di non vedere al momento ''segni positivi. Ci sono tentativi da parte di qualche piccola azienda, di poter sopravvivere ma la visione d'insieme e' ancora tenebrosa nelle nostre Marche''. Eppure, ha concluso mons. Matelica, ''il territorio ha dato molto a queste aziende. Un territorio che si e' messo nelle loro mani. Loro hanno avuto aiuti da tutte le parti e adesso non possono dire: 'Vi saluto!'''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari