lunedì 05 dicembre | 03:28
pubblicato il 24/lug/2013 12:00

Incidenti stradali/ Cancellieri: Reato omicidio non è allo studio

"E per Consulta custodia in carcere obbligatoria è illegittima"

Incidenti stradali/ Cancellieri: Reato omicidio non è allo studio

Roma, 24 lug. (askanews) - Sull'introduzione del reato di omicidio stradale "allo stato non sono allo studio di questo Governo iniziative normative sul tema, che peraltro costituisce oggetto di diversi disegni di legge che mirano a configurare tale delitto quale fattispecie dolosa, con conseguente inasprimento del trattamento sanzionatorio". Lo ha detto il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri al question time di oggi alla Camera. Il ministro ha anche chiarito che "quanto al profilo della eventuale previsione dell'obbligatorietà della custodia in carcere nei confronti dei responsabili di tali reati, la Corte Costituzionale, con ripetute ed anche recentissime pronunce (da ultimo la n. 232 del 16 luglio 2013), ha affermato l'illegittimità costituzionale di previsioni normative - ad eccezione del delitto di associazione di tipo mafioso - volte ad ancorare l'applicazione della misura della custodia cautelare in carcere a criteri di mera automaticità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari