sabato 03 dicembre | 06:28
pubblicato il 22/set/2014 12:00

Incidente in azienda Adria: sono 4 i morti per esalazioni

Un quinto operaio è grave. Sindaco proclama lutto cittadino

Incidente in azienda Adria: sono 4 i morti per esalazioni

Rovigo, 22 set. (askanews) - Sale a quattro morti il bilancio dell'incidente avvenuto nell'azienda di Adria in provincia di Rovigo, sono quattro gli operai morti per le esalazioni. Il corpo senza vita di un quarto operaio è stato scoperto a distanza di tre ore dall'incidente. Da quanto ricostruito finora a provocare la morte dei quattro lavoratori potrebbe essere stata una anomala esalazione di acido solforico dovuta a una reazione chimica creata da uno sversamento di liquidi. Un quinto operaio è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Rovigo, e un vigile del fuoco ha riportato contusioni nell'operazioni di soccorso. I carabinieri di Adria hanno 'blindato' l'area dell'incidente per i rilievi. Le indagini sono coordinate dal pubblico ministero di turno della procura di Rovigo, Sabrina Duò, che ha aperto una inchiesta. Sul luogo dell'incidente sono giunti anche i tecnici dello Spisal. Nel frattempo il sindaco di Adria, Massimo Barbujani ha proclamato il lutto cittadino.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari