venerdì 09 dicembre | 18:23
pubblicato il 06/feb/2013 12:00

Incidente Fiumicino/ Pm indaga su Alitalia: frode in commercio

Inquirenti avviano un fascicolo parallelo

Incidente Fiumicino/ Pm indaga su Alitalia: frode in commercio

Roma, 6 feb. (askanews) - Frode in commercio. Questa l'ipotesi rubricata in un nuovo fascicolo d'indagine aperto dalla Procura di Civitavecchia rispetto all'incidente avvenuto sabato scorso all'aeroporto di Fiumicino e che ha riguardato un aereo della Carpatair andato fuori pista. Sotto la lente degli inquirenti c'è la condotta di Alitalia che vende i biglietti della compagnia romena come se fossero i suoi. A seguire le indagini, avviate dal procuratore capo Gianfranco Amendola, sarà il pm Lorenzo Del Giudice. Le verifiche sono state affidate alla polizia giudiziaria della Guardia di finanza. Secondo quanto si è appreso gli accertamenti sono stati disposti dopo che tutti i passeggeri interrogati hanno dichiarato di essere convinti di aver preso un aereo Alitalia. L'Atr 72 che ha avuto l'incidente proveniva da Pisa. Per quanto avvenuto sono indagati il pilota ed il copilota, per le accuse di disastro colposo e lesioni colpose.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina