venerdì 24 febbraio | 20:51
pubblicato il 04/dic/2014 15:41

Inchiesta Roma, Poletti: pensavamo Buzzi avesse cambiato vita

Sapevamo tutti di sua condanna per omicidio

Inchiesta Roma, Poletti: pensavamo Buzzi avesse cambiato vita

Roma, 4 dic. (askanews) - Nel mondo cooperativo che Salvatore Buzzi avesse sulle spalle una condanna per omicidio "lo sapevamo tutti quanti ma noi che viviamo in questi mondi pensiamo che ci sia la possibilità di cambiare la propria vita". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a margine di un convegno dell'Inail, tornando sulla foto che lo ritrae insieme a uno dei principali indagati dell'inchiesta Mafia Capitale.

"Buzzi - ha aggiunto Poletti - era apparso come una persona che da carcerato si era laureato, faceva una vita dove si era impegnato perché le persone che uscivano dal carcere avessero un'altra possibilità. È un paradosso, perché pensi che una persona che ha fatto quel percorso mai e poi mai possa fare cose diverse da quelle. Mi sento tradito, mi sento imbufalito".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech