sabato 10 dicembre | 22:02
pubblicato il 04/dic/2014 15:41

Inchiesta Roma, Poletti: pensavamo Buzzi avesse cambiato vita

Sapevamo tutti di sua condanna per omicidio

Inchiesta Roma, Poletti: pensavamo Buzzi avesse cambiato vita

Roma, 4 dic. (askanews) - Nel mondo cooperativo che Salvatore Buzzi avesse sulle spalle una condanna per omicidio "lo sapevamo tutti quanti ma noi che viviamo in questi mondi pensiamo che ci sia la possibilità di cambiare la propria vita". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a margine di un convegno dell'Inail, tornando sulla foto che lo ritrae insieme a uno dei principali indagati dell'inchiesta Mafia Capitale.

"Buzzi - ha aggiunto Poletti - era apparso come una persona che da carcerato si era laureato, faceva una vita dove si era impegnato perché le persone che uscivano dal carcere avessero un'altra possibilità. È un paradosso, perché pensi che una persona che ha fatto quel percorso mai e poi mai possa fare cose diverse da quelle. Mi sento tradito, mi sento imbufalito".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina