venerdì 09 dicembre | 18:51
pubblicato il 13/giu/2011 17:29

Inchiesta Iblis, stralciata la posizione di Raffaele Lombardo

Fuori dall'inchiesta anche il fratello Angelo

Inchiesta Iblis, stralciata la posizione di Raffaele Lombardo

La posizione del presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo è stata stralciata dall'inchiesta Iblis in cui era indagato per concorso esterno in associazioni mafiosa. Con lui è uscito dall'inchiesta anche suo fratello Angelo, parlamentare. La decisione è stata presa dai vertici della Procura mentre i quattro sostituti avevano chiesto il rinvio a giudizio di tutti gli indagati. La Procura si è basata su una precedente sentenza della Cassazione del febbraio 2010 in cui si stabilì che "la promessa e l'impegno del politico di attivarsi, una volta eletto, a favore della cosca mafiosa" realizzano il reato di concorso esterno a Cosa Nostra "a condizione che sia provato che tale patto elettorale politico-mafioso abbia prodotto risultati positivi".

Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina