venerdì 24 febbraio | 14:06
pubblicato il 13/giu/2011 17:29

Inchiesta Iblis, stralciata la posizione di Raffaele Lombardo

Fuori dall'inchiesta anche il fratello Angelo

Inchiesta Iblis, stralciata la posizione di Raffaele Lombardo

La posizione del presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo è stata stralciata dall'inchiesta Iblis in cui era indagato per concorso esterno in associazioni mafiosa. Con lui è uscito dall'inchiesta anche suo fratello Angelo, parlamentare. La decisione è stata presa dai vertici della Procura mentre i quattro sostituti avevano chiesto il rinvio a giudizio di tutti gli indagati. La Procura si è basata su una precedente sentenza della Cassazione del febbraio 2010 in cui si stabilì che "la promessa e l'impegno del politico di attivarsi, una volta eletto, a favore della cosca mafiosa" realizzano il reato di concorso esterno a Cosa Nostra "a condizione che sia provato che tale patto elettorale politico-mafioso abbia prodotto risultati positivi".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech