venerdì 20 gennaio | 23:20
pubblicato il 13/giu/2011 17:29

Inchiesta Iblis, stralciata la posizione di Raffaele Lombardo

Fuori dall'inchiesta anche il fratello Angelo

Inchiesta Iblis, stralciata la posizione di Raffaele Lombardo

La posizione del presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo è stata stralciata dall'inchiesta Iblis in cui era indagato per concorso esterno in associazioni mafiosa. Con lui è uscito dall'inchiesta anche suo fratello Angelo, parlamentare. La decisione è stata presa dai vertici della Procura mentre i quattro sostituti avevano chiesto il rinvio a giudizio di tutti gli indagati. La Procura si è basata su una precedente sentenza della Cassazione del febbraio 2010 in cui si stabilì che "la promessa e l'impegno del politico di attivarsi, una volta eletto, a favore della cosca mafiosa" realizzano il reato di concorso esterno a Cosa Nostra "a condizione che sia provato che tale patto elettorale politico-mafioso abbia prodotto risultati positivi".

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4