domenica 04 dicembre | 18:07
pubblicato il 08/giu/2013 17:17

Inaugurata la nuova stazione di Bologna per l'alta velocità

Moretti: arma nuova per competere nel mondo

Inaugurata la nuova stazione di Bologna per l'alta velocità

Bologna, (askanews) - stata inaugurata la nuova area per i treni alta velocità nella stazione di Bologna Alta Velocità Mediopadana a circa 4 chilometri dal centro della città, a pochi metri lungo l'autostrada del Sole. L'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti ha dedicata la nuova stazione ai pendolari, perchè i nuovi binari sotterranei riservati ai soli treni veloci consentiranno di risolvere l'ingorgo con i treni regionali."Siamo riusciti a fare un sistema che da al nostro paese uno strumento nuovo per competere nel mondo".Per questo progetto hanno lavorato mediamente circa 500 persone - ha aggiunto Moretti- e ne lavoreranno almeno altre 300" perché si tratta di una "nuova grande fabbrica" a servizio di tutto il territorio. Il ministro dei Trasporti e degli Affari regionali Maurizio Lupi ha ribadito l'importanza delle grandi opere. "Se fatte bene, se fatte con un metodo che è quello del coinvolgimento, della discussione, dell'ascolto ma anche del realismo, della decisione, dell'assunzione di responsabilità e della coerenza con cui vengono rispettati i tempi per la realizzazione di un'opera, queste cose dimostrano il valore di un'opera"

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari