lunedì 27 febbraio | 12:13
pubblicato il 11/giu/2011 16:07

Inaugurata a Sasso Marconi "l'acqua del sindaco": 5 cent a litro

Si può spillare anche acqua gassata, 24 ore su 24

Inaugurata a Sasso Marconi "l'acqua del sindaco": 5 cent a litro

Si chiama "l'acqua del sindaco" ma è per tutti i cittadini. Per un litro bastano 5 centesimi; c'è nella versione naturale e gassata, e si può spillare 24 ore su 24. Sasso Marconi, nel Bolognese, è il comune pioniere nel progetto che ha inaugurato questa innovativa fontanella, realizzata dalla società Culligan.L'acqua è a disposizione di tutti i cittadini e i visitatori che possono imbottigliarla per portarla a casa o consumarla sul posto. Non è il primo progetto "verde" promosso dal Comune alle porte di Bologna, come ha spiegato l'assessore all'Ambiente Pierpaolo Lanzarini.Nel corso del taglio del nastro della nuova fontanella sono stati numerosi i cittadini che, in fila, hanno aspettato il proprio turno per prelevare la propria bottiglia di acqua. Che tra l'altro per l'occasione era gratis. Il sindaco Stefano Mazzetti.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech