venerdì 09 dicembre | 16:22
pubblicato il 10/lug/2013 11:01

Inail: indice sinistrosita', 2,6 infortuni lavoro ogni 100 addetti

(ASCA) - Roma, 10 lug - Tra il 2008 e il 2010 in Italia si sono infortunati sul lavoro, in media, 2,6 addetti l'anno ogni 100 esposti a rischio, seguendo un andamento lievemente decrescente. Costante, invece, il livello di 4 incidenti mortali l'anno ogni 100mila addetti, registrato nel periodo considerato.

Lo attesta il nuovo ''indice di sinistrosita''' calcolato dall'Inail rapportando il numero di infortuni al numero degli esposti al rischio e al periodo di esposizione al rischio.

Cosi' coniato, l'indice non viene pertanto inficiato dagli andamenti occupazionali. Lo ha spiegato il presidente dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, Massimo De Felice, leggendo la sua Relazione annuale 2012, oggi a Montecitorio, alla presenza del ministro del Lavoro, Enrico Giovannini.

stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Morto a 95 anni John Glenn, il primo austronauta Usa in orbita
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina