giovedì 19 gennaio | 16:54
pubblicato il 10/lug/2013 11:01

Inail: indice sinistrosita', 2,6 infortuni lavoro ogni 100 addetti

(ASCA) - Roma, 10 lug - Tra il 2008 e il 2010 in Italia si sono infortunati sul lavoro, in media, 2,6 addetti l'anno ogni 100 esposti a rischio, seguendo un andamento lievemente decrescente. Costante, invece, il livello di 4 incidenti mortali l'anno ogni 100mila addetti, registrato nel periodo considerato.

Lo attesta il nuovo ''indice di sinistrosita''' calcolato dall'Inail rapportando il numero di infortuni al numero degli esposti al rischio e al periodo di esposizione al rischio.

Cosi' coniato, l'indice non viene pertanto inficiato dagli andamenti occupazionali. Lo ha spiegato il presidente dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, Massimo De Felice, leggendo la sua Relazione annuale 2012, oggi a Montecitorio, alla presenza del ministro del Lavoro, Enrico Giovannini.

stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale