lunedì 20 febbraio | 14:05
pubblicato il 08/feb/2013 10:28

In Sicilia nel 2012 scoperti dalla Gdf 784 evasori totali

Bilancio Fiamme Gialle, parla il comandante regionale

In Sicilia nel 2012 scoperti dalla Gdf 784 evasori totali

Palermo, (askanews) - Ritenute non versate per 17 milioni di euro, 1,4 miliardi di euro di imposte dirette non pagate, Iva evasa per 233 milioni di euro e 784 evasori totali che non pagavano neanche un euro di tasse. Sono i numeri dell'evasione in Sicilia nel 2012, diffusi dalla Guardia di Finanza alla presentazione del suo bilancio annuale.Le Fiamme Gialle hanno anche scoperto frodi comunitarie per oltre 48,7 milioni di euro, con finanziamenti indebiti per 40,4 mln, mentre 8,3 milioni sono stati bloccati prima di essere concessi. Tutti reati che creano un doppio danno, al patrimonio e alle aziende oneste come sottolinea Fabrizio Cuneo, comandante regionale della Gdf siciliana."Il nostro obiettivo principale no è anche garantire le imprese lecite, vogliamo essere il punto di riferimento del cittadino e dell'imprenditore onesto"."Noi - ha concluso Cuneo - vogliamo essere sempre di più il punto di riferimento dell'imprenditore onesto".

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia