venerdì 09 dicembre | 01:58
pubblicato il 08/feb/2013 10:28

In Sicilia nel 2012 scoperti dalla Gdf 784 evasori totali

Bilancio Fiamme Gialle, parla il comandante regionale

In Sicilia nel 2012 scoperti dalla Gdf 784 evasori totali

Palermo, (askanews) - Ritenute non versate per 17 milioni di euro, 1,4 miliardi di euro di imposte dirette non pagate, Iva evasa per 233 milioni di euro e 784 evasori totali che non pagavano neanche un euro di tasse. Sono i numeri dell'evasione in Sicilia nel 2012, diffusi dalla Guardia di Finanza alla presentazione del suo bilancio annuale.Le Fiamme Gialle hanno anche scoperto frodi comunitarie per oltre 48,7 milioni di euro, con finanziamenti indebiti per 40,4 mln, mentre 8,3 milioni sono stati bloccati prima di essere concessi. Tutti reati che creano un doppio danno, al patrimonio e alle aziende oneste come sottolinea Fabrizio Cuneo, comandante regionale della Gdf siciliana."Il nostro obiettivo principale no è anche garantire le imprese lecite, vogliamo essere il punto di riferimento del cittadino e dell'imprenditore onesto"."Noi - ha concluso Cuneo - vogliamo essere sempre di più il punto di riferimento dell'imprenditore onesto".

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni