giovedì 23 febbraio | 10:48
pubblicato il 10/lug/2012 15:23

In Russia Wikipedia a rischio: sciopero contro la censura

Sito listato a lutto e pagine inaccessibili

In Russia Wikipedia a rischio: sciopero contro la censura

Mosca, (askanews) - Sito listato a lutto e pagine inaccessibili: Wikipedia in Russia sciopera per protestare contro una legge che secondo l'enciclopedia online metterebbe a rischio la libertà sul Web. Il decreto ha l'obiettivo di combattere la pedopornografia attraverso dei filtri e una lista nera dei siti che sarà gestita da una società governativa. In questo modo secondo Wikipedia si corre il rischio che le autorità abbiano il potere di chiudere direttamente i siti non graditi e che quindi si crei un enorme apparato di censura simile al "Grande Firewall cinese". Il nome, che fa riferimento alla Grande Muraglia, identifica il rigido sistema di controllo su Internet messo in campo dal governo di Pechino. Con la nuova legge, scrive Wikipedia nel suo messaggio online, "c'è un'alta possibilità che si verifichi lo scenario peggiore in cui l'accesso a Wikipedia viene bloccato".(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech