giovedì 19 gennaio | 08:36
pubblicato il 24/set/2013 12:00

In programma a Roma dal 3 al 6 ottobre la "Rome Maker Faire"

Manifestazione dedicata al mondo della creatività tecnologica

In programma a Roma dal 3 al 6 ottobre la "Rome Maker Faire"

Roma, 24 set. (askanews) - Si terrà al Palazzo dei Congressi dell'Eur, dal 3 al 6 ottobre la "Rome Maker Faire", la prima "Maker Faire" di Roma. Grazie alla manifestazione, realizzata, organizzata e promossa da Asset-Camera con il supporto del Tecnopolo - due realtà del sistema camerale romano - e curata da Massimo Banzi e Riccardo Luna, Roma diventerà il centro dell'innovazione a livello Europeo, attraverso un approccio ludico, per avvicinare le famiglie al mondo dell'innovazione. Le "Maker Faire" negli Stati Uniti sono grandi show dedicati al mondo della creatività tecnologica ma anche un momento per celebrare il movimento di chi si appresta a rivoluzionare il mondo: Il movimento dei Maker, i nuovi "Leonardo" del XXI secolo. Inventori a tutti gli effetti ma anche artigiani sia digitali che tradizionali. Se ne stanno accorgendo tutti ormai, dalle cover dei più importanti media internazionali all'amministrazione Obama - che ha annunciato un piano di un miliardo di dollari per la creazione di istituti per l'innovazione: la forza del "Maker Movemen"t ha ravvivato l'interesse per la manifattura, lo sviluppo di hardware e la produzione, ed è da qui che si accenderà la miccia per una nuova rivoluzione industriale. Alla "Maker Fair"e di Roma, a testimonianza di questa grande rivoluzione, potremo ammirare circa 200 strabilianti progetti realizzati da makers di tutta Europa, alcuni dei quali ideati per migliorare la vita di tutti, come l'"Offgridbox", la prima casa al mondo totalmente off-grid, ovvero autosufficiente e indipendente da tutte le reti (energia, acqua, gas, scarichi, ecc), realizzata da un team di Arezzo; la stampante 3D portatitle "FoldaRap",l'unica stampante 3D portatile, pieghevole e a basso consumo energetico che si ripone in una valigetta. I progetti per realizzarla sono tutti disponibili sul Web, e gli "STIGglasses", gli occhiali digitali con cui è possibile registrare in formato video tutto quello che si sta guardando.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina