sabato 03 dicembre | 19:30
pubblicato il 01/ott/2014 15:50

In Italia crollo delle nascite per colpa della crisi: - 62mila

Paese diviso su fecondazione eterologa: a favore il 40%

In Italia crollo delle nascite per colpa della crisi: - 62mila

Milano (askanews) - La crisi spaventa le coppie che sempre di più spesso rinunciano ad avere figli. Dall'inizio della difficile congiuntura economica l'Italia ha "perso" oltre 62mila nuovi nati l'anno. Il motivo principale del crollo delle nascite è la sensazione di incertezza economica, diffusa soprattutto tra gli under 35, la fascia più esposta agli effetti della crisi. Il dato emerge dal rapporto realizzato da Censis sul "Diventare genitori oggi". L'Italia vince il primato per la maternità più tardiva - a 31 anni contro la media europea di 29,8. La ricerca mostra anche un paese favorevole alla fecondazione assistita, ma solo il 40% degli italiani è d'accordo con quella eterologa. Sono sempre di più quelli che ammettono la possibilità di avere figli anche al di fuori della coppia eterosessuale tradizionale. Ma se per quasi la metà degli italiani (46%) questo è legittimo per i single, solo per il 29% è giusto anche per le coppie omosessuali.

Gli articoli più letti
Siria
Siria, esercito di Assad conquista un altro quartiere di Aleppo
Incidenti lavoro
Operaio di 23 anni muore a Torino in azienda di panettoni
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Castro
Cuba, oggi le ceneri di Fidel Castro arrivano a Santiago
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari