venerdì 24 febbraio | 02:29
pubblicato il 21/mar/2012 09:08

In cassa integrazione, dipendente Alitalia dirigeva una società

Scoperto da Guardia di Finanza, denunciato per truffa allo Stato

In cassa integrazione, dipendente Alitalia dirigeva una società

Roma, 21 mar. (askanews) - Era in cassa integrazione, ma amministrava un'avviata società con quindici dipendenti: un assistente di volo dell'Alitalia è stato denunciato all'autorità giudiziaria di Roma per reato di truffa aggravata ai danni dello stato. L'uomo, individuato dai finanzieri del comando provinciale di Roma, dopo aver lavorato per diversi anni come steward Alitalia, era stato posto in mobilità e, da circa tre anni, riceveva dall'Inps l'indennità di "cassa integrazione" . Intanto, nel frattempo, amministrava una società attiva nella capitale capitale, specializzata nella coltivazione di piante e fiori. Le somme indebitamente riscosse ammontano ad oltre centoventimila euro netti, che l'uomo dovrà ora restituire alle casse dell'Inps.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech