sabato 03 dicembre | 21:17
pubblicato il 21/mar/2012 09:08

In cassa integrazione, dipendente Alitalia dirigeva una società

Scoperto da Guardia di Finanza, denunciato per truffa allo Stato

In cassa integrazione, dipendente Alitalia dirigeva una società

Roma, 21 mar. (askanews) - Era in cassa integrazione, ma amministrava un'avviata società con quindici dipendenti: un assistente di volo dell'Alitalia è stato denunciato all'autorità giudiziaria di Roma per reato di truffa aggravata ai danni dello stato. L'uomo, individuato dai finanzieri del comando provinciale di Roma, dopo aver lavorato per diversi anni come steward Alitalia, era stato posto in mobilità e, da circa tre anni, riceveva dall'Inps l'indennità di "cassa integrazione" . Intanto, nel frattempo, amministrava una società attiva nella capitale capitale, specializzata nella coltivazione di piante e fiori. Le somme indebitamente riscosse ammontano ad oltre centoventimila euro netti, che l'uomo dovrà ora restituire alle casse dell'Inps.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari