mercoledì 07 dicembre | 15:43
pubblicato il 16/ago/2011 15:13

In Calabria il mare più inquinato: maglia nera Legambiente

Male anche Campania e Sicilia, bene Sardegna, Puglia e Toscana

In Calabria il mare più inquinato: maglia nera Legambiente

Nonostante molti turisti stiano affollando le spiagge delle Calabria, Legambiente ha assegnato anche quest'anno alla regione la maglia nera per il mare più inquinato. Il poco lusinghiero riconoscimento arriva al termine di due mesi di monitoraggio da parte di Goletta verde, tradizionale operazione sulla qualità dei mari d'Italia. Male, nel giudizio degli ambientalisti, anche le coste di Campania e Sicilia, altre due regioni che puntano moltissimo sul turismo. Buone notizie invece per Toscana, Puglia e Sardegna, che festeggiano il proprio mare cristallino. "I risultati si commentano da soli - accusa Legambiente - su 146 punti critici disseminati lungo il territorio nazionale, praticamente uno ogni 51 km di costa, l'80 per cento è risultato fortemente inquinato".

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni