venerdì 09 dicembre | 03:34
pubblicato il 03/ott/2012 10:22

In bilico sul Cupolone di San Pietro: protesta di un imprenditore

La gendarmeria vaticana è intervenuta, ma lui resiste

In bilico sul Cupolone di San Pietro: protesta di un imprenditore

Città del Vaticano, (askanews) - Protesta sul Cupolone. L'imprenditore Marcello Di Finizio, di Trieste, nel pomeriggio di martedì 2 ottobre è salito sulla cupola di San Petro e lì ha srotolato il suo striscione di protesta. Sopra infatti si legge: "Help!!! Basta Monti, basta Europa, basta multinazionali. Ci state ammazzando tutti. Sviluppo??? Questa è solo macelleria sociale".Nonostante gli inviti della gendarmeria vaticana a scendere, l'uomo che non è nuovo a proteste eclatanti, ha passato la notte sul tetto delle Basilica per protestare contro il governo e la direttiva europea Bolkestein che lo danneggerebbe.Secondo la ricostruzuione della gendarmeria l'uomo si è calato dalla ringhiera del cupolone intorno alle 17 dopo essere entrato in visita alla cupola come un normale turista. Si è calato fino a una sporgenza sopra una delle finestre dove ha srotolato il suo striscione di protesta.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni