sabato 25 febbraio | 17:52
pubblicato il 28/giu/2011 05:10

In arrivo il caldo torrido al Nord, a Torino 2 giorni a 37 gradi

Oggi e domani allerta livello 2 anche a Bolzano,Brescia e Perugia

In arrivo il caldo torrido al Nord, a Torino 2 giorni a 37 gradi

Roma, 28 giu. (askanews) - Arriva il grande caldo, le temperature su tutta la penisola sono in aumento e per quattro città, Bolzano, Torino, Brescia e Perugia, si arriverà oggi e domani a un livello di allerta due, quello arancione, che prevede temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio, cioè i bambini, gli anziani, le persone malate. A sancire l'arrivo del primo grande caldo è il bollettino sulle ondate di calore della Protezione civile, che segnala dal lunedì al sabato per 27 città italiane la situazione dal livello 0 (condizioni non a rischio) al livello 3 (ondata di calore). Già ieri le temperature sono alte e in cinque città (Bolzano, Rieti e Perugia con 32 gradi, Roma con 33 gradi e Torino). Il culmine, però, è atteso per oggi ma soprattutto per mercoledì. Nel dettaglio, oggi il livello di allerta due si avrà in tre città: a Bolzano, con 34 gradi di temperatura massima percepita, a Perugia con 33 gradi e a Torino con 37. Caldissime, però, anche altre quattro città a livello uno e cioè Frosinone con 34 gradi di temperatura massima percepita, Rieti con 32, Roma con 33 e Brescia con 32 gradi. Per mercoledì, invece, livello di allerta due a Bolzano, Perugia e Brescia con 33 gradi, e record sempre a Torino con 37 gradi. Caldissima anche la Capitale, che festeggia San Pietro e Paolo, con 34 gradi di temperatura massima percepita, Verona con 35 gradi, Palermo e Rieti con 33 gradi, Frosinone, Bologna e Firenze con 34 gradi, tutte a livello di allerta uno. Sempre gli stessi i consigli degli esperti per non soffrire troppo il caldo: non stare all'aria aperta tra le 12 e le 18, fare bagni e docce d'acqua fredda per ridurre la temperatura corporea, schermare i vetri delle finestre con persiane, veneziane o tende. Fondamentale bere molta acqua, evitare le bevande alcoliche, consumare pasti leggeri, mangiare frutta e verdure fresche, indossare vestiti leggeri e comodi, in fibre naturali. Ancora, accertarsi delle condizioni di salute di parenti, vicini e amici che vivono soli e offrire aiuto e soggiornare anche solo per alcune ore in luoghi climatizzati per ridurre l'esposizione alle alte temperature.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech