giovedì 19 gennaio | 18:42
pubblicato il 28/giu/2011 05:10

In arrivo il caldo torrido al Nord, a Torino 2 giorni a 37 gradi

Oggi e domani allerta livello 2 anche a Bolzano,Brescia e Perugia

In arrivo il caldo torrido al Nord, a Torino 2 giorni a 37 gradi

Roma, 28 giu. (askanews) - Arriva il grande caldo, le temperature su tutta la penisola sono in aumento e per quattro città, Bolzano, Torino, Brescia e Perugia, si arriverà oggi e domani a un livello di allerta due, quello arancione, che prevede temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio, cioè i bambini, gli anziani, le persone malate. A sancire l'arrivo del primo grande caldo è il bollettino sulle ondate di calore della Protezione civile, che segnala dal lunedì al sabato per 27 città italiane la situazione dal livello 0 (condizioni non a rischio) al livello 3 (ondata di calore). Già ieri le temperature sono alte e in cinque città (Bolzano, Rieti e Perugia con 32 gradi, Roma con 33 gradi e Torino). Il culmine, però, è atteso per oggi ma soprattutto per mercoledì. Nel dettaglio, oggi il livello di allerta due si avrà in tre città: a Bolzano, con 34 gradi di temperatura massima percepita, a Perugia con 33 gradi e a Torino con 37. Caldissime, però, anche altre quattro città a livello uno e cioè Frosinone con 34 gradi di temperatura massima percepita, Rieti con 32, Roma con 33 e Brescia con 32 gradi. Per mercoledì, invece, livello di allerta due a Bolzano, Perugia e Brescia con 33 gradi, e record sempre a Torino con 37 gradi. Caldissima anche la Capitale, che festeggia San Pietro e Paolo, con 34 gradi di temperatura massima percepita, Verona con 35 gradi, Palermo e Rieti con 33 gradi, Frosinone, Bologna e Firenze con 34 gradi, tutte a livello di allerta uno. Sempre gli stessi i consigli degli esperti per non soffrire troppo il caldo: non stare all'aria aperta tra le 12 e le 18, fare bagni e docce d'acqua fredda per ridurre la temperatura corporea, schermare i vetri delle finestre con persiane, veneziane o tende. Fondamentale bere molta acqua, evitare le bevande alcoliche, consumare pasti leggeri, mangiare frutta e verdure fresche, indossare vestiti leggeri e comodi, in fibre naturali. Ancora, accertarsi delle condizioni di salute di parenti, vicini e amici che vivono soli e offrire aiuto e soggiornare anche solo per alcune ore in luoghi climatizzati per ridurre l'esposizione alle alte temperature.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale