sabato 21 gennaio | 15:07
pubblicato il 10/apr/2011 11:35

Imprenditore ucciso a Roma, indagato: ho gettato arma nel Tevere

"Ceccarelli mi ha truffato". La confessione in Questura

Imprenditore ucciso a Roma, indagato: ho gettato arma nel Tevere

Roma, 10 apr. (askanews) - "Ho gettato l'arma, la pistola, nel Tevere". Ha detto così A.P., 70 anni, agli investigatori della Squadra mobile, ai quali ha confessato di essere lui la persona che ha ucciso davanti al Teatro delle Vittorie l'imprenditore Roberto Ceccarelli la sera di venerdì. Il movente dell'omicidio sarebbe legato a dei soldi che l'indagato aveva affidato alla vittima e che voleva indietro. Per questo c'era stata una discussione tra i due e poi l'uomo ha deciso di prendere la pistola. Nelle prossime ore sarà fissato dal giudice delle indagini preliminari l'interrogatorio di convalida. Il pm Silvia Santucci chiederà l'emissione di una ordinanza di custodia cautelare.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4