lunedì 05 dicembre | 01:58
pubblicato il 11/apr/2013 09:47

Imperia: Gdf scopre falsa Onlus, 2.215 lavoratori in nero

Imperia: Gdf scopre falsa Onlus, 2.215 lavoratori in nero

(ASCA) - Imperia, 11 apr - I finanzieri del comando provinciale di Imperia hanno scoperto 2.215 lavoratori in nero alle dipendenze di una falsa Onlus, in realta' una vera e propria azienda specializzata nell'insegnamento dell'inglese nelle scuole tramite docenti madre lingua 'reclutati' all'estero. Lo comunica una nota delle Fiamme gialle precisando che ricavi non dichiarati per 12 milioni di euro e sanzioni previdenziali fino a 14 milioni, sono le contestazioni di cui dovranno rispondere i due presidenti. La societa', camuffata da associazione di volontariato, ha impiegato persone inquadrabili a tutti gli effetti come lavoratori subordinati, ma senza alcun contratto d'impiego, pagandoli completamente in nero ed evadendo imposte e contributi previdenziali. I docenti extracomunitari venivano reclutati attraverso inserzioni sui siti web dell'associazione che, dopo la selezione dei singoli curriculum-vitae e books fotografici, individuava i profili piu' adatti. I docenti venivano poi invitati a Sanremo per essere definitivamente 'formati' ad intraprendere, su tutto il territorio nazionale, l'attivita' di insegnamento della lingua. com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari