lunedì 27 febbraio | 04:01
pubblicato il 16/lug/2014 13:20

Immigrazione ed Expo sul tavolo dei ministri Ue a Firenze

Pistelli: "Discorso Juncker fa ben sperare su tema migranti"

Immigrazione ed Expo sul tavolo dei ministri Ue a Firenze

Firenze (askanews) - Immigrazione, fame nel mondo, lavoro ed Expo 2015: sono i temi più caldi che hanno animato la riunione informale dei 27 ministri europei della cooperazione e dello sviluppo a Firenze nel primo atto ufficiale del semestre di presidenza italiana. Visibilmente soddisfatto il viceministro degli Esteri, Lapo Pistelli: "Il discorso di Juncker fa ben sperare - ha detto - L'Europa è sempre più consapevole che l'Italia da sola non può affrontare la questione delle ondate migratorie dall'Africa". La riunione informale è stata anche l'occasione per fare il punto sul mondo della cooperazione: ad oggi sono oltre 300 i progetti nei Paesi in via di sviluppo nel campo dell'agricoltura, del microcredito e della pianifacazione urbanistica. Insomma, dall'incontro di Firenze, secondo Pistelli emergono buone prospettive. "E' una discussione che fa ben sperare rispetto agli obiettivi del semsetre di presidenza italiano", ha dichiarato Pistelli.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech