venerdì 20 gennaio | 04:53
pubblicato il 30/nov/2011 17:13

Immigrazione, arrestati in Calabria 5 scafisti per omicidio

I nigeriani hanno gettato alcuni migranti vivi in mare

Immigrazione, arrestati in Calabria 5 scafisti per omicidio

Cosenza (askanews) - Sono stati identificati e arrestati gli scafisti responsabili dello sbarco clandestino a Lampedusa il 4 agosto, in cui alcuni migranti erano morti per asfissia dopo essere stati stipati nella stiva della barca altri gettati vivi in mare. Il Commissario Capo Antonio Miglietta ricostruisce la drammatica vicenda dei migrati dopo che la barca aveva subito una avaria: "Hanno instaurato un regime di violenza assurdo". I cinque immigrati tutti nigeriani sono indagati per omicidio plurimo doloso, pluriaggravato dai "motivi abietti e futili e dalle circostanze di tempo e di luogo" ai danni di altri migranti di diverse nazionalità. Altre tre persone sono ancora ricercate.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale