giovedì 08 dicembre | 05:02
pubblicato il 23/ago/2013 12:00

Immigrati/Procura Siracusa: Dietro sbarchi crimine internazionale

Pm Nicastro: Nessun collegamento con mafia locale

Immigrati/Procura Siracusa: Dietro sbarchi crimine internazionale

Roma, 23 ago. (askanews) - L'ennesimo sbarco di migranti a Siracusa è la prova "che nel territorio siracusano e nella Sicilia Orientale c'è un'organizzazione internazionale che accoglie questi migranti e li trasferisce in Europa". Lo ha detto il sostituto procuratore di Siracusa, Antonio Nicastro, al microfono di RaiNews24. "Dobbiamo colpire oltre agli scafisti tutta l'organizzazione. Siamo attrezzati per farlo, lo stiamo facendo con il contributo della Guardia di Finanza, della Squadra Mobile e dei Carabinieri", ha sottolineato il Pm. Secondo Nicastro, "tra questa organizzazione e le mafia locale non c'è alcun collegamento. Ritengo che si tratti di un'organizzazione internazionale, stranieri che operano nel nostro territorio e non ci risulta abbiano contatti con la mafia locale che, a parte casi sporadici, si sta disinteressando del fenomeno".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni