sabato 03 dicembre | 21:12
pubblicato il 07/apr/2011 09:48

Immigrati/Maroni: 26mila gli arrivi, sistema controllo scomparso

Quasi tutti sulle Pelagie, "i rifugiati sono 2.300"

Immigrati/Maroni: 26mila gli arrivi, sistema controllo scomparso

Roma, 7 apr. (askanews) - "Da 1 gennaio al 6 aprile ci sono stati in Italia 390 sbarchi, con l'arrivo di 25.867 persone: 23.352 sono arrivati sulle Isole Pelagie, di questi 21.519 erano sedicenti tunisini provenienti dal sud della Tunisia. Nello stesso periodo del 2010 erano arrivate 25 persone e questo dimostra che il sistema di controllo e prevenzione delle partenze è scomparso". Così il ministro dell'Iterno Roberto Maroni, intervenendo oggi alla Camera dei Deputati sull'intesa con la Tunisia sull'emergenza immigrazione dal nord Africa. "Per questo - ha continuato - abbiamo definito con la Tunisia un accordo che consente oltre ai rimpatri di impedire le partenze". Maroni ha poi informato che, del totale, "i profughi arrivati sono 2.300", praticamente tutti giunti dalla Libia: "Dalla Libia sono arrivati 2.300 immigrati con 10 natanti, prevalentemente somali e eritrei, quindi da considerare come rifugiati", ha infatti spiegato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari