domenica 19 febbraio | 13:52
pubblicato il 12/ott/2013 18:08

Immigrati: Zingaretti, nel Lazio primo Garante diritti dei rifugiati

Immigrati: Zingaretti, nel Lazio primo Garante diritti dei rifugiati

(ASCA) - Roma, 12 ott - ''La Regione Lazio sara' la prima in Italia a istituire per legge una figura di riferimento per la difesa di tutte le persone che fuggono ogni giorno da miseria, fame e violenze di ogni tipo''.

Lo annuncia in una nota il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, dopo che la giunta regionale ha approvato una proposta di legge, che ora passera' al vaglio del consiglio regionale, per l'istituzione del Garante dei diritti dei rifugiati e delle persone bisognose di protezione internazionale o umanitaria.

''Dopo i tragici avvenimenti di questi giorni - continua Zingaretti - bisogna passare dalle parole ai fatti concreti per garantire una accoglienza umana e civile a quanti sono alla ricerca legittima di un futuro migliore. La proposta di istituire un Garante per i rifugiati e' un suggerimento che ci e' arrivato in campagna elettorale quando abbiamo chiesto a tutti i cittadini di aiutarci a scrivere il programma politico per un profondo cambiamento del nostro territorio.

Sono molto soddisfatto - ha concluso il presidente del Lazio - che la giunta abbia lavorato in tempi rapidi per elaborare una proposta di legge che va nella giusta direzione, quella della difesa dei diritti di tutti''. Il Garante - si spiega nella nota - avra' il compito di vigilare sull'applicazione e l'attuazione delle norme nazionali e delle convenzioni internazionali di tutela dei richiedenti protezione internazionale e avra' poteri di controllo sulle attivita' delle strutture che accolgono i profughi. Inoltre, potra' promuovere progetti sociali, socio-sanitari, di inserimento lavorativo e tutela legale. Il Garante svolgera' la propria attivita' in piena autonomia e indipendenza di giudizio rispetto agli organi della Regione e l'incarico sara' a titolo gratuito.

Per l'assessore laziale alle Politiche sociali, Rita Visini ''la tragedia di Lampedusa deve aprirci definitivamente gli occhi: verso queste persone abbiamo il dovere dell'accoglienza e del rispetto di quei diritti fondamentali che vengono calpestati nei paesi di origine. Il Garante avra' un potere di vigilanza concreto, potra' verificare le condizioni di vita dei rifugiati nei centri d'accoglienza e soprattutto si accertera' che i finanziamenti erogati dalla regione Lazio vengano utilizzati correttamente sul territorio''.

com-stt/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia