lunedì 23 gennaio | 01:47
pubblicato il 24/set/2013 14:46

Immigrati: Zaia, contrario allo Ius soli, meglio il metodo tedesco

(ASCA) - Venezia, 24 set - ''Sono contrario allo Ius soli'', ma il metodo tedesco ''non e' applicazione dello Ius soli ma del buonsenso''. Lo ha dichiarato il presidente della regione Veneto, Luca Zaia.

''Lo Ius soli non va perche' non possiamo dare la cittadinanza a un bambino che nasce qui e poi non parlera' mai italiano nella sua vita ma, invece, magari potrebbe fare ritorno nella sua patria d'origine dopo tre giorni. Invece ai bambini che sono in eta' scolare che hanno genitori che gia' risiedono in Italia da almeno cinque anni, come in Germania, e' giusto possa venire riconosciuta la cittadinanza'', ha continuato Zaia.

''Se i cittadini immigrati che hanno dieci anni di residenza possono chiedere la cittadinanza italiana, allora perche' non lo puo' chiedere un bambino che ha compiuto i dieci anni?'', ha concluso il governatore del Veneto.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4