giovedì 08 dicembre | 09:37
pubblicato il 24/set/2013 14:46

Immigrati: Zaia, contrario allo Ius soli, meglio il metodo tedesco

(ASCA) - Venezia, 24 set - ''Sono contrario allo Ius soli'', ma il metodo tedesco ''non e' applicazione dello Ius soli ma del buonsenso''. Lo ha dichiarato il presidente della regione Veneto, Luca Zaia.

''Lo Ius soli non va perche' non possiamo dare la cittadinanza a un bambino che nasce qui e poi non parlera' mai italiano nella sua vita ma, invece, magari potrebbe fare ritorno nella sua patria d'origine dopo tre giorni. Invece ai bambini che sono in eta' scolare che hanno genitori che gia' risiedono in Italia da almeno cinque anni, come in Germania, e' giusto possa venire riconosciuta la cittadinanza'', ha continuato Zaia.

''Se i cittadini immigrati che hanno dieci anni di residenza possono chiedere la cittadinanza italiana, allora perche' non lo puo' chiedere un bambino che ha compiuto i dieci anni?'', ha concluso il governatore del Veneto.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni