domenica 26 febbraio | 02:36
pubblicato il 16/feb/2011 22:00

Immigrati/ Viminale: in 24 ore 9 arresti e 98 rimpatri

Stasera saranno rimpatriati 50 egiziani sbarcati ieri a Ragusa

Immigrati/ Viminale: in 24 ore 9 arresti e 98 rimpatri

Roma, 16 feb. (askanews) - Mentre si dà assistenza ai rifugiati arrivati sulle coste italiane nella nuova ondata di quella che sembra essere una nuova 'emergenza-sbarchi', scattano i primi arresti e i rimpatri di clandestini: sono 9 gli stranieri arrestati e 98 i clandestini rimpatriati, nelle ultime 24 ore, nell'ambito di più operazioni coordinate dalla direzione centrale dell'immigrazione e della polizia delle frontiere finalizzate a contrastare l'immigrazione clandestina. Novantotto, invece, gli immigrati rimpatriati nelle ultime 24 ore, mentre altri 50 saranno rimpatriati verso l'Egitto entro oggi. Per altri sono state avviate le procedure di asilo. Gli sbarchi si sono concentrati tra il leccese, il ragusano e il crotonese, mentre nessuno sbarco si è registrato oggi a Lampedusa, presa d'assalto nei giorni scorsi, anche a causa delle difficili condizioni meteomarine. Nel dettaglio, ieri pomeriggio è stato arrestato nel porto di Ancona un cittadino greco che aveva tentato di favorire l'ingresso in Italia di 48 clandestini, 34 afgani e 14 iracheni, nascosti all'interno di un tir. I 48 clandestini trovati a bordo sono stati ricondotti in Grecia. Ancora, la scorsa notte, una motovedetta della Guardia di Finanza ha bloccato al largo di Santa Maria di Leuca, nel leccese, una barca a vela condotta da 2 scafisti greci sulla quale vi erano 49 clandestini, in prevalenza afgani, iraniani ed iracheni. Sempre ieri notte altri militari della Gdf hanno sorpreso, nei pressi di Isola di Capo Rizzuto, nel crotonese, un gommone condotto da 3 scafisti albanesi: 48 gli afgani ed iraniani sbarcati sulla costa e condotti nei centri per immigrati di Crotone e di Otranto per l'avvio delle procedure d'asilo. Infine, oggi pomeriggio, la direzione centrale dell'immigrazione e della polizia delle frontiere rimpatrierà dall'aeroporto di Catania 50 egiziani, bloccati insieme ad altri 44 connazionali dopo il loro sbarco sulle coste ragusane, avvenuto all'alba di ieri. Dei rimanenti 44 egiziani, 37 sono minori e quindi sono già stati affidati a strutture loro dedicate, mentre altri sette, di cui 3 arrestati per favoreggiamento dell'immigrazione illegale, sono a disposizione dell'autorità giudiziaria. "Il rimpatrio dei 50 egiziani nelle ore immediatamente successive al loro sbarco - spiega in una nota la polizia di Stato - conferma la continuità della cooperazione di polizia tra l'Italia e l'Egitto, costantemente impegnate nel neutralizzare qualsiasi attività criminosa connessa all'immigrazione clandestina.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech