domenica 22 gennaio | 04:59
pubblicato il 12/ott/2013 12:40

Immigrati: Unicef, sgomento e sconcerto per nuova tragedia con bambini

Immigrati: Unicef, sgomento e sconcerto per nuova tragedia con bambini

(ASCA) - Roma, 12 ott - ''Esprimiamo sgomento e sconcerto per la nuova tragedia avvenuta ieri sera nel canale di Sicilia, in cui diversi bambini, sembra 10, hanno perso la vita.

Ancora 10 bambini che si vanno ad aggiungere a migliaia di altri piccoli 'invisibili' che in questi anni sono morti nel Mar Mediterraneo, ormai sempre piu' un mare di morte, piu' che di speranza, per tante persone in cerca di protezione''.

Lo scrive in una nota Unicef Italia, dopo l'ennesimo naufragio a largo di Lampedusa in cui sono morte 34 persone.

''Il nostro ringraziamento - afferma Unicef - va alle nostre Forze dell'ordine che in questa, come in molte altre occasioni, sono tempestivamente intervenute per salvare migliaia di vite umane''.

L'agenzia Onu per l'Infanzia sottolinea il dovere di ''garantire ai migranti un'adeguata accoglienza, a partire da un arrivo in condizioni di sicurezza nel nostro territorio; a tutti i bambini, in particolare a quelli non accompagnati o separati dai loro genitori, e ai richiedenti asilo, protezione e assistenza''. Unicef sottolinea come ''molti bambini che affrontano viaggi terribili per raggiungere il nostro paese provengono da paesi instabili: ricordiamo il diritto dei bambini ad avere speciale protezione in caso di conflitti ed emergenze e la necessita' di tutelare i loro diritti quando siano separati dalle famiglie o quando le loro famiglie siano sfollate, rifugiate, richiedenti asilo o migranti''.

''Unicef e' impegnato - prosegue la nota - nella tutela dei bambini in tutto il mondo, compresi i milioni di bambini migranti. Attraverso la cooperazione con altre agenzie delle Nazioni unite, dei governi e della societa' civile, l'Unicef a livello nazionale ed internazionale mette a disposizione la propria esperienza per l'elaborazione di politiche orientate all'azione per la tutela dei bambini, degli adolescenti e delle donne coinvolte nelle migrazioni''. com-stt/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4