lunedì 23 gennaio | 07:35
pubblicato il 13/feb/2014 12:35

Immigrati: Unhcr, bene piu' posti Sprar. Ma urgente riforma strutturale

Immigrati: Unhcr, bene piu' posti Sprar. Ma urgente riforma strutturale

(ASCA) - Roma, 13 feb 2014 - Soddisfazione per l'aumento di 20.000 posti nel quadro del Sistema di protezione per rifugiati e richiedenti asilo (Sprar) che, comunque, necessita di ''una riforma strutturale urgente''.

E' questo il giudizio dell'Agenzia Onu per i Rifugiati (Unhcr) sul rapporto annuale dello Sprar presentato oggi.

In una nota viene espresso apprezzamento per gli importanti sviluppi riguardanti l'accoglienza di persone bisognose di protezione avvenuti nel corso del 2013.

In particolare, l'Unhcr esprime anche soddisfazione per l'aumento fino a 20mila posti della rete Sprar sottolineando, inoltre, che tale aumento costituisce un primo passo verso il superamento di un'approccio emergenziale a favore di una pianificazione delle politiche sull'accoglienza. Le autorita' sono ora chiamate a garantire standard adeguati ed uniformi, nonche' servizi essenziali volti a favorire l'integrazione dei beneficiari di protezione in tutti i progetti.

L'Unhcr ribadisce, pero', l'urgenza di una riforma strutturale del sistema di accoglienza e d'asilo in particolare attraverso il superamento dell'attuale sistema dei centri collettivi, il rafforzamento della procedura d'asilo e il riconoscimento del diritto all'accoglienza per i beneficiari di protezione internazionale.

''L'integrazione rappresenta l'aspetto di maggior debolezza del sistema di asilo in Italia dove migliaia di rifugiati sono costretti a vivere in condizioni di forte marginalita'', e' il commento di Laurens Jolles, delegato Unhcr per il Sud Europa.

Nel 2013 sono arrivate in Italia via mare circa 42.000 persone, delle quali oltre il 50% in fuga da guerre e persecuzioni. Il perdurare di crisi umanitarie, in particolare in Siria, fa ritenere plausibile un aumento di tali numeri nel 2014, l'Unhcr ribadisce quindi l'importanza di una attivita' di programmazione annuale dei bisogni d'accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati e dell'allocazione delle risorse necessarie.

com-stt/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4