lunedì 27 febbraio | 05:29
pubblicato il 29/mar/2011 18:09

Immigrati/ Toscana, a Coltano manifestazione contro tendopoli

Giovani, cittadini e centri sociali: "A Pisa nessuna frontiera"

Immigrati/ Toscana, a Coltano manifestazione contro tendopoli

Firenze, 29 mar. (askanews) - E' in corso una manifestazione di protesta, a Coltano, contro la possibile 'tendopoli' che il Governo vorrebbe erigere nell'ex area militare, nel pisano, poco distante dalla base americana di Camp Darby. Studenti, centri sociali (in primis il popolare 'Rebeldia') e singoli cittadini stanno apponendo striscioni sopra uno squarcio esistente nella recinzione che protegge l'area. Uno di questi recita: "A Pisa nessuna frontiera". "C'è molta preoccupazione - dice Marco Marche di 'Rebeldia'- anche per chi abita a Pisa e Livorno, rispetto al tipo reale di insediamento che verrà creato quaggiù. Questa è una enorme zona, che ha un perimetro di quasi due chilometri, e che in pratica confina con l'aeroporto di Pisa e l'Aurelia. Quanti immigrati arriveranno davvero? e in che condizioni saranno trattati? Le modalità -conclude- con cui tutta la vicenda si sta svolgendo, non aiutano certo a pensare per il meglio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech