giovedì 08 dicembre | 03:14
pubblicato il 08/ott/2013 11:54

Immigrati: sindaco Lampedusa, respiriamo aria di morte

(ASCA) - Roma, 8 ott - ''Non so spiegare, non riesco, bisognerebbe respirare questa aria pesante di morte, anche perche' in questi giorni stanno arrivando anche i parenti''.

Lo afferma il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini intervenendo in collegamento telefonico alla cerimonia per il decimo anniversario di 'Enel cuore' e tornando a parlare della tragedia della scorsa settimana.

ceg/fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni