lunedì 27 febbraio | 15:15
pubblicato il 08/ott/2013 11:54

Immigrati: sindaco Lampedusa, respiriamo aria di morte

(ASCA) - Roma, 8 ott - ''Non so spiegare, non riesco, bisognerebbe respirare questa aria pesante di morte, anche perche' in questi giorni stanno arrivando anche i parenti''.

Lo afferma il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini intervenendo in collegamento telefonico alla cerimonia per il decimo anniversario di 'Enel cuore' e tornando a parlare della tragedia della scorsa settimana.

ceg/fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech