venerdì 09 dicembre | 12:43
pubblicato il 11/ott/2013 17:50

Immigrati: Schulz, e' un problema europeo

(ASCA) - Roma, 11 ott - Superare la logica nazionale perche' quello dell'emigrazione e' un problema europeo. Questa la posizione del presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz secondo quanto riferito dal Presidente della Comunita' di Sant'Egidio Marco Impagliazzo, dopo un incontro nella sede della Comunita' romana.

Un incontro, si sottolinea, segnato dalle testimonianze di alcuni per i quali il ''viaggio della speranza'' si e' concluso positivamente, ma che portano con se' il dolore, le sofferenze e il lutto di quelli che non che l'hanno fatta. A tutti, Martin Schulz, visibilmente commosso, ha promesso il suo impegno e quello del Parlamento europeo ''per evitare che molti altri conoscano il destino che anche voi avere dovuto subire''.

La giornata di Schulz era iniziata in Vaticano con l'udienza di papa Francesco, ''che proviene - ha detto il presidente dell'Europarlamento - da una famiglia di italiani emigranti, che sono potuti andare in Argentina perche' li' c'era un sistema legale di ingresso, come, per esempio, negli Stati Uniti e in Australia. E come si dovra' fare anche per i paesi di nuova emigrazione, dove si dovra' poter andare in un consolato e fare domanda di immigrazione legale. Il Parlamento europeo prende sul serio questo problema''. Introdotto da Marco Impagliazzo, Schulz riferisce una nota della Comunita' cattolica, avrebbe mostrato di apprezzare la proposta di Sant'Egidio di fare di Lampedusa ''un luogo di accoglienza europeo'', perche' ''se e' vero che chi arriva li' e' accolto dalle autorita' italiane, e' anche vero che il problema profughi e' un problema europeo''. ''L'emigrazione non si fermera' - ha aggiunto il presidente dell'Europarlamento - ; altri vorranno venire ma non tutti potranno farlo. Io non ho una soluzione immediata ai problemi che mi avete posto; sarei scorretto se dicessi di averla, ma dico che le persone che cercano di venire qui hanno diritto ad avere nei loro paesi un futuro migliore, piu' umano, hanno bisogno di democrazia, diritti, lavoro; e di questo dobbiamo occuparci nell'ambito della politica estera europea''. Poi c'e' un problema di politica interna dell'Europa, che richiede la definizione di un ''quadro legale'' per l'immigrazione. gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina