martedì 24 gennaio | 14:15
pubblicato il 07/ott/2013 15:57

Immigrati: Santori, a Roma il servizio sociale rischia implosione

(ASCA) - Roma, 7 ott - ''Spero che la terribile emergenza di Lampedusa e la disponibilita' del sindaco Marino ad accogliere parte dei rifugiati non porti a nuove situazioni di sperpero e di mancata trasparenza, cosi' come avvenuto recentemente per l'emergenza nord Africa gestita dalla Protezione Civile nazionale. Un passato che ha portato, per ogni profugo, lo stato italiano a spendere ben 42 euro al giorno e 80 Euro se e' un minore, senza comprendere i beni di prima necessita'. Fino ad aprile 2012 in Italia infatti erano stati spesi 520 milioni di euro per l'emergenza Nord Africa ai quali vanno aggiunti i 55 milioni di euro destinati al business dei presunti minorenni.

Una situazione che era stata gia' denunciata, anche perche' a prendersi l'onere, ma soprattutto il beneficio, di questa grossa grassa assistenza erano risultate le solite associazioni. Ora basta e' tempo di smascherare questo business dell'immigrazione che rischia di far esplodere il sistema sociale della citta'''.

Cosi' in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio, denunciando il rischio di nuovi sperperi e di tensioni sociali legate all'ospitalita' che verra' data agli immigrati di Lampedusa. ''Roma continua ad ospitare un numero rilevante di immigrati in decine di centri di accoglienza posizionati in tutta la citta' e le conseguenti tensioni sociali sono legate alle strutture che ospitano i profughi, alcune abusive come Ostiense, Ponte Mammolo, Romanina, altre regolari, che hanno comportato in entrambi i casi enormi problematiche di vivibilita' con la cittadinanza residente. In tal senso, l'auspicio e' che Ministero degli Interni, Prefetto e Sindaco di Roma vigilino su un severo processo di individuazione delle strutture e sulla necessita' di vedere salvaguardata anche la quotidianita' e la sicurezza dei romani, oltre che il decoro della nostra citta''', conclude Santori. bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4