martedì 06 dicembre | 04:32
pubblicato il 19/mag/2011 08:43

Immigrati/ Ripresi gli sbarchi a Lampedusa,arrivati 208 profughi

Interrotta la tregua iniziata venerdì scorso

Immigrati/ Ripresi gli sbarchi a Lampedusa,arrivati 208 profughi

Lampedusa, 19 mag. (askanews) - Dopo una tregua negli sbarchi durata quasi una settimana, la notte scorsa è approdato direttamente a Lampedusa un barcone con a bordo 208 profughi provenienti dalla Libia. Tra loro erano presenti anche una ventina di donne e tre neonati. Trasferiti nel centro d'accoglienza di contrada Imbriacola, gli extracomunitari sono in buone condizioni di salute. Intanto il miglioramento delle condizioni del mare nel Canale di Sicilia lascia supporre l'eventualità di nuovi possibili sbarchi. Ieri a Lampedusa ha fatto visita il cardinale Bagnasco, presidente della Cei, che portando ai lampedusani il messaggio di solidarietà della Chiesa, ha ringraziato la comunità isolana per la grande dimostrazione di "fraternità cristiana". "Una risposta ha detto Bagnasco - per quanti parlano molto e fanno poco".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari