giovedì 08 dicembre | 09:31
pubblicato il 02/apr/2011 05:15

Immigrati/ Riprendono i trasferimenti da Lampedusa dopo stop

Le associazioni umanitarie contro il piano del governo

Immigrati/ Riprendono i trasferimenti da Lampedusa dopo stop

Lampedusa, 2 apr. (askanews) - Potrebbero riprendere oggi pomeriggio gli imbarchi dei migranti a bordo delle navi messe a disposizione dal governo per evacuare gli extracomunitari da Lampedusa. Le procedure di trasferimento ieri sono rimaste ferme a causa del forte vento di ponente, che ha reso impossibile l'attracco dei traghetti sui quali avrebbero dovuto salire almeno 2mila nordafricani. Due delle sei navi che da un paio di giorni stazionavano nella rada lampedusana, la T-Link e la Clodia, hanno fatto quindi rotta vuote verso la Sicilia. In base alle previsioni metereologiche oggi il forte vento di ponente dovrebbe cessare consentendo l'attracco a Cala Pisana delle navi rimaste. Anche i trasferimenti aerei ieri non sono proseguiti, e al momento sull'isola sono ancora presenti oltre 3700 immigrati. Le associazioni umanitarie Amnesty International e Medici senza frontiere hanno denunciato il modo "inadeguato" con cui il governo italiano ha affrontato l'emergenza. "Non capiamo se c'è un piano - ha detto Giusy D'Alconzo, membro della delegazione di Amnesty International a Lampedusa -. La crisi è stata creata dal governo, che non ha un progetto chiaro su come affrontarla". Alle parole della D'Alconzo ha fatto eco il direttore generale in Italia di Medici senza frontiere, Kostas Moschochoritis, che si è detto "impressionato dallo stato di assoluta miseria e inadeguatezza delle condizioni igieniche con cui vengono accolti gli immigrati che arrivano a Lampedusa. Uno stato - ha detto - i cui standard non si addicono a quelli di un Paese membro del G8".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni