sabato 10 dicembre | 04:28
pubblicato il 14/set/2012 17:36

Immigrati/ Riccardi: dolore non aver raggiunto legge cittadinanza

"Per raggiungere integrazione,andare spediti in questa direzione"

Immigrati/ Riccardi: dolore non aver raggiunto legge cittadinanza

Roma, 14 set. (askanews) - "E' un dolore che mi porto dietro, ora che stiamo arrivando alla conclusione di questo governo, il non essere riuscito a completare in Parlamento, malgrado i miei stimoli e il mio impegno personali, il percorso di una legge per la cittadinanza ai figli degli immigrati che nascono in Italia, e a chi completa un ciclo di studi nel nostro Paese": lo ha confessato il ministro per la Cooperazione internazionale e l'integrazione, Andrea Riccardi, agli studenti di Brindisi, che oggi ha incontrato a Roma, rispondendo alla domanda di una studentessa dell'Istituto Morvillo Falcone di origine marocchina. "Ma - ha aggiunto - se vogliamo raggiungere l'integrazione, bisogna viaggiare spediti in questa direzione, nel dare la cittadinanza ha chi vuole costruire un futuro in questo Paese". L'immigrazione infatti secondo Riccardi "non va vista solo come emergenza, perché l'Italia è anche un Paese che ha bisogno di immigrati, e l'integrazione è passare ad una fase nuova: non più immigrazione come emergenza ma immigrazione come integrazione e arricchimento. E - ha aggiunto - il primo passaggio verso l'integrazione è la scuola, è il luogo decisivo dove si costruisce la fase comune che è essere italiani. Noi non crediamo nella scuole etnica, bensì nella scuola italiana e democratica". II ministro dell'Istruzione Francesco Profumo, intervenuto a sorpresa all'incontro, ha sottolineato l'importanza della legge sulla cittadinanza, d'accordo con Riccardi, rivendicando però "il lavoro del governo che ha lasciato un'eredità, un cambiamento culturale, avviando intorno a questo tema un discorso culturale che riconosce la necessità di una legge sulla cittadinanza". "A scuola la presenza degli immigrati è un arricchimento", ha aggiunto Profumo, concludendo: "E la scuola è il posto dove nascono i cittadini globali del domani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina