domenica 19 febbraio | 18:05
pubblicato il 14/set/2012 17:36

Immigrati/ Riccardi: dolore non aver raggiunto legge cittadinanza

"Per raggiungere integrazione,andare spediti in questa direzione"

Immigrati/ Riccardi: dolore non aver raggiunto legge cittadinanza

Roma, 14 set. (askanews) - "E' un dolore che mi porto dietro, ora che stiamo arrivando alla conclusione di questo governo, il non essere riuscito a completare in Parlamento, malgrado i miei stimoli e il mio impegno personali, il percorso di una legge per la cittadinanza ai figli degli immigrati che nascono in Italia, e a chi completa un ciclo di studi nel nostro Paese": lo ha confessato il ministro per la Cooperazione internazionale e l'integrazione, Andrea Riccardi, agli studenti di Brindisi, che oggi ha incontrato a Roma, rispondendo alla domanda di una studentessa dell'Istituto Morvillo Falcone di origine marocchina. "Ma - ha aggiunto - se vogliamo raggiungere l'integrazione, bisogna viaggiare spediti in questa direzione, nel dare la cittadinanza ha chi vuole costruire un futuro in questo Paese". L'immigrazione infatti secondo Riccardi "non va vista solo come emergenza, perché l'Italia è anche un Paese che ha bisogno di immigrati, e l'integrazione è passare ad una fase nuova: non più immigrazione come emergenza ma immigrazione come integrazione e arricchimento. E - ha aggiunto - il primo passaggio verso l'integrazione è la scuola, è il luogo decisivo dove si costruisce la fase comune che è essere italiani. Noi non crediamo nella scuole etnica, bensì nella scuola italiana e democratica". II ministro dell'Istruzione Francesco Profumo, intervenuto a sorpresa all'incontro, ha sottolineato l'importanza della legge sulla cittadinanza, d'accordo con Riccardi, rivendicando però "il lavoro del governo che ha lasciato un'eredità, un cambiamento culturale, avviando intorno a questo tema un discorso culturale che riconosce la necessità di una legge sulla cittadinanza". "A scuola la presenza degli immigrati è un arricchimento", ha aggiunto Profumo, concludendo: "E la scuola è il posto dove nascono i cittadini globali del domani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia