venerdì 20 gennaio | 23:41
pubblicato il 03/giu/2011 14:19

Immigrati/ Ospedale Lampedusa: Autolesionismo frequente e grave

"Non sempre lamette protette da plastica o carta stagnola"

Immigrati/ Ospedale Lampedusa: Autolesionismo frequente e grave

Palermo, 3 giu. (askanews) - Quella dell'autolesionismo, tra gli immigrati tunisini ospitati nel centro d'accoglienza di Lampedusa, è ormai divenuta una forma usuale di protesta messa in atto contro il rimpatrio. Nei giorni scorsi sono stati una trentina gli extracomunitari trasferiti d'urgenza al poliambulatorio per essere assistiti dal personale sanitario dopo essersi procurati tagli profondi sulle braccia, o aver ingerito lamette da barba e pezzi di vetro: per li più tunisini che vogliono evitare la sorte del rimpatrio forzoso. Intervistato da TMNews, il direttore del poliambulatorio di Lampedusa, Pietro Bartolo, ha spiegato: "Gli immigrati vengono portati qui in preda a forti dolori intestinali. Subito procediamo con una radiografia per capire che genere di oggetti abbiano ingerito, e quindi decidiamo come intervenire". Rispondendo a chi parla di "autolesionismo camuffato", con le lamette "protette" da plastica o carta stagnola, il direttore del poliambulatorio sottolinea "la situazione di estremo pericolo", corsa dagli extracomunitari. "Tanto più che molti tunisini ingeriscono lamette e pezzi di vetro senza nessuna protezione intorno". "Dall'ecografia - continua Bartolo - non riusciamo a capire se questi corpi estranei sono avvolti in carta stagnola o in scotch. Ma di prassi, per i casi più gravi, viene subito disposto il trasferimento in elicottero in un'altra struttura. Una volta lì - conclude - si procede alla rimozione dell'oggetto in endoscopia, o tramite intervento chirurgico".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4