mercoledì 18 gennaio | 17:26
pubblicato il 08/gen/2013 14:03

Immigrati: Migrantes (Cei), garantire cittadinanza e diritto voto

Immigrati: Migrantes (Cei), garantire cittadinanza e diritto voto

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 8 gen - ''L'accesso alla cittadinanza di chi nasce in Italia come anche la riduzione dei tempi per il riconoscimento della cittadinanza italiana portano con se' un'immediata o piu' veloce accessibilita' alla partecipazione al voto, allo svolgimento del servizio civile da aprte dei giovani tra i 18 e i 28 anni''. Lo ha detto il direttore generale della Fondazione Migrantes della Cei, monsignor Giancarlo Perego, durante la conferenza stampa per la Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebrera' domenica 13 gennaio.

All'incontro erano presenti anche il presidente Cemi e della fondazione Migrantes, monsignor Paolo Schiavon, il portavoce della Cei, monsignor Domenico Pompili e il ministro della Salute, Renato Balduzzi.

Per mons. Perego ''la modifica della legge sulla cittadinanza, raccolto dalla campagna 'L'Italia sono anch'io', e' un tema da riproporre''. Il testo di legge sulla cittadinanza del 1992, ha ricordato mons. Perego, ha aumentato gli anni di residenza richiesti per ottenere la cittadinanza, passando da 5 a 10, per i non comunitari, rispetto alla precedente legge del 1912.

''Prevedere il ritorno a 5 anni e' molto importante'' perche' ''significa adeguarsi agli standard internazionali, favorire la partecipazione e l'inclusione sociale. Occorre essere molto attenti perche' i 10 anni oggi richiesti dalla legge diventano spesso 13 anni''.

E' necessario, ha ribadito mons. Perego ''superare una forte tendenza individualista'' poiche' spesso ''dietro il rifiuto della cittadinanza c'e' il rischio di una chiusura e poca attenzione alle persone che stanno costruendo la vita delle nostre citta'''.

''La proposta per la cittadinanza degli immigrati - ha risposto ai cronisti presenti mons. Perego - resta importante'' ma ''bisogna anche notare che ci sono 23 proposte diverse che non vedono ancora un'unitarieta' sul piano politico. Vedo difficile giungere ad un cambiamento a breve della legge sulla cittadinanza''.

dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sciame sismico dopo tre forti scosse di mattina in centro Italia
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina