giovedì 23 febbraio | 20:01
pubblicato il 11/mag/2011 14:17

Immigrati, Maroni: l'accordo con la Tunisia funziona

"Lavoriamo e non ci lamentiamo, ma l'Unione europea fa zero"

Immigrati, Maroni: l'accordo con la Tunisia funziona

L'accordo tra Italia e Tunisia per il contrasto all'immigrazione clandestina "funziona" e "stiamo lavorando bene". Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni da Civitavecchia, che si è detto anche "molto soddisfatto" per i risultati ottenuti daquanto è entrato in vigore l'accordo di cooperazione. "Una collaborazione che è già iniziata con i voli di rimpatrio e con i controlli effettuati dalla Guardia costiera tunisina - ha aggiunto Maroni - e che ha, oggi, un ulteriore passaggio con la consegna di quattro motovedette alla Guardia nazionale tunisina. Si tratta di una fornitura che non è né la prima né sarà l'ultima". Il titolare del Viminale, poi, ha lanciato una nuova frecciata all'Unione europea: "Quello che facciamo - ha aggiunto - è un beneficio per tutti. L'Unione europea ha tanti propositi ma azioni concrete 'zero virgola'".

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech