sabato 03 dicembre | 21:12
pubblicato il 27/dic/2013 14:54

Immigrati: Manconi, possibile riformare radicalmente Bossi-Fini

Immigrati: Manconi, possibile riformare radicalmente Bossi-Fini

(ASCA) - Roma, 27 dic - ''Non sono interessato agli slogan elettorali anche perche' sono dodici anni che ripeto sempre lo stesso concetto. Ma sono certo che la legge Bossi-Fini puo' essere radicalmente riformata ed i Cie possono, via via, essere svuotati con provvedimenti adeguati. Ad esempio con l'identificazione, gia' in carcere, di quanti trascorrono un tempo detentivo''. Lo ha detto stamane, ai microfoni di SkyTg24, Luigi Manconi, presidente del Comitato straordinario per i diritti umani del Senato.

Manconi, al termine di una visita alla struttura di Ponte Galeria dove, intanto, oggi anche l'ultimo migrante ha cessato la protesta della cucitura della bocca, ha criticato quello che ha definito ''il tempo abnorme'' di detenzione nei Cie chiedendo che questo venga ridotto almeno a due mesi.

''Ricordo che - ha poi detto - il tempo di permanenza era al massimo di 30 giorni nel 1999 quando la struttura ebbe inizio. Poi ormai e' assodato che chi non viene identificato in un mese non lo sara' neppure dopo. Quindi, il tempo successivo si e' trasformato in una pena inflitta per il solo reato di non avere i documenti in regola''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari