martedì 28 febbraio | 04:22
pubblicato il 19/dic/2013 14:44

Immigrati: Legacoop, dopo Lampedusa interrogarsi su attivita' nei Cie

(ACA) - Roma, 19 dic - ''Di fronte a situazioni come quelle che si sono determinate a Lampedusa, dove e' evidente che le strutture esistenti non sono assolutamente sufficienti a rispondere ad un fenomeno che ha ormai assunto le dimensioni di un'emergenza umanitaria, e' giusto che i cooperatori si interroghino sull'opportunita' di proseguire la loro attivita' di assistenza a migranti e profughi se non si determina, nell'immediato, un cambiamento profondo nella politica di accoglienza e di integrazione''. Lo afferma oggi il Presidente di Legacoop, Giuliano Poletti, intervenuto oggi nel dibattito aperto sul Centro di primo soccorso ed accoglienza di Lampedusa.

Il Presidente di Legacoop ha, quindi, ''invitato tutti i cooperatori che operano in questo tipo di strutture a denunciare con forza situazioni che impediscono un adeguato svolgimento della loro attivita' e ad interromperla quando ci sia anche solo il rischio di ledere la dignita' umana, sia quella dei migranti sia quella degli stessi operatori, uno dei valori che le cooperative pongono da sempre alla base della loro missione''.

red-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech