sabato 10 dicembre | 18:16
pubblicato il 18/mag/2011 19:53

Immigrati, l'omaggio ai caduti in mare di Bagnasco a Lampedusa

Il presidente della Cei sulla motovedetta della Guardia Costiera

Immigrati, l'omaggio ai caduti in mare di Bagnasco a Lampedusa

Tre lunghi fischi della sirena della motovedetta della guardia costiera a bordo della quale c'era il cardinale Angelo Bagnasco che ha voluto rendere omaggio così alle vittime del mare. Il presidente della Cei, durante la sua visita sull'isola delle Pelagie, ha raggiunto lo specchio di mare antistante l'Isola dei Conigli insieme alle altre autorità e ha ricordato l'esempio dei lampedusani. I sub della Guardia costiera hanno poi calato nelle acque del Mediterrano, una corona di fiori alla Madonna del mare, posta a 15 metri di profondità, per ricordare tutti i migranti che sono morti durante la traversata nel tentativo di raggiungere l'Italia.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina