domenica 26 febbraio | 20:22
pubblicato il 18/mag/2011 19:53

Immigrati, l'omaggio ai caduti in mare di Bagnasco a Lampedusa

Il presidente della Cei sulla motovedetta della Guardia Costiera

Immigrati, l'omaggio ai caduti in mare di Bagnasco a Lampedusa

Tre lunghi fischi della sirena della motovedetta della guardia costiera a bordo della quale c'era il cardinale Angelo Bagnasco che ha voluto rendere omaggio così alle vittime del mare. Il presidente della Cei, durante la sua visita sull'isola delle Pelagie, ha raggiunto lo specchio di mare antistante l'Isola dei Conigli insieme alle altre autorità e ha ricordato l'esempio dei lampedusani. I sub della Guardia costiera hanno poi calato nelle acque del Mediterrano, una corona di fiori alla Madonna del mare, posta a 15 metri di profondità, per ricordare tutti i migranti che sono morti durante la traversata nel tentativo di raggiungere l'Italia.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech