lunedì 27 febbraio | 11:17
pubblicato il 31/gen/2013 14:10

Immigrati: Hrw, Italia preoccupa su condizioni vita rifugiati

(ASCA) - Roma, 31 gen - ''C'e' preoccupazione per le condizioni di vita e per l'integrazione'' dei rifugiati in Italia, dove dal 2011 sono sbarcati circa 18 mila profughi richiedenti asilo politico, ma di questi ''molti sono ancora in attesa di una decisione'' del Governo sul loro destino, ''ancora incerto''. E' la condanna contenuta nel rapporto mondiale 2013 diffuso oggi dall'organizzazione umanitaria Human Right Watch, secondo cui ''solo il 30 per cento di coloro che sono arrivati dal Nord Africa'' ha ''ricevuto oggi una qualche forma di protezione, tra cui lo status di rifugiato, protezione sussidiaria o umanitaria, o il permesso di rimanere nel Paese''.

Il dossier ricorda inoltre le sentenze negative della magistratura tedesca e della la Corte Europea nei confronti del Belpaese, nonche' l'allarme su presunte violazioni dei diritti umani nel quadro dell'accordo Roma-Tripoli raggiunto ad aprile sul blocco dei flussi migratori provenienti dalla Libia.

rba/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech